Prossedi: Fatica sudore e … divertimento

Prossedi: Fatica  sudore e … divertimento
Condividi

Fatica e sudore. È stata un successo la prima edizione di Frangar non Flectar, l’obstacle race che s’è corsa a Prossedi e che ha visto circa 100 specialisti cimentarsi in un percorso di cinque chilometri misto tra lo sterrato e i vicoli del piccolo paese in provincia di Latina al confine con la Ciociaria.

“Sono molto soddisfatto per come s’è svolta la manifestazione, il contesto storico e paesaggistico è invidiabile e anche i partecipanti hanno avuto modo di confrontarsi con una sfida difficile che andava sostenuta con il cuore – spiega Lillo Napoleoni, organizzatore dell’evento insieme a Mimmo Marotta, Francesco Massimo e Cristina Maione – spero che questa possa essere la prima di una lunga serie di gare di questo tipo: ci tengo a ringraziare tutti i partecipanti, gli organizzatori e lo staff che ha collaborato oltre al comune di Prossedi FNF_prossedi_1rappresentato dal sindaco Angelo Pincivero e gli assessori Riccardo Reatini e Alessandro Archilletti”. L’obstacle race è una gara di corsa durante la quale i partecipanti sono chiamati a superare delle prove fisiche (spostare una ruota di trattore, sollevare pesi, saltare su tronchi e altre cose simili) poi i giudici valutano eventuali irregolarità assegnando punti di penalità. Per la cronaca tra gli uomi ha trionfato Mario Ciarmatore (20’24” – pt 568), seguito da Federico Rispoli (20’48” – pt 506) e Sergio Contenta (21’10” – pt 562), a seguire: Mirko Montin, Luigi Cipolla, Alessio Cioeta e Alessandro Antico. Tra le donne l’ha spuntata Laura Chimera (26’42” – pt 528) seguita da Wissa Rinaldi (28’35” – pt 571), terzo posto per Catia Addonisio (29’20” – pt 532) mentre bella classifica a squadre al primo posto s’è piazzata la Functional Training Lab (11 atleti). “La gara è stato un ulteriore momento di gioia per Prossedi che nello scorso week-end ha vissuto momenti di grande divertimento e aggregazione con la manifestazione Vicoli di Notte che ha portato nel cuore del paese oltre 3.500 persone – ha aggiunto il sindaco Pincivero – sono veramente felice per come il paese ha trascorso questa estate e sono certo che in futuro si potrà ancora continuare a crescere e migliorare per portare beneficio alla nostra comunità”.

LE FOTO di Marianna Lanza e Roberta Fretta


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.