Una sala per Orazio Di Pietro al Circolo Cittadino di Latina

Si terrà Venerdì 7 dicembre alle ore 18.30 presso la sede del Circolo Cittadino “Sante Palumbo”, in Piazza del Popolo a Latina, la cerimonia di intitolazione della sala “Orazio Di Pietro“; alla cerimonia interverrà anche il Sindaco Damiano Coletta. Si tratta del compimento di un percorso iniziato due anni fa dal nipote di Orazio, Giovanni Di Pietro con un evento privato e proseguito quest’estate con il concerto-ricordo tenuto da Peppino Di Capri al Campo Coni di Latina nell’ambito de I Salotti Musicali-Summer Festival. La volontà di Giovanni Di Pietro, Presidente della Fondazione Varaldo Di Pietro e la disponibilità del Circolo Cittadino “Sante Palumbo” di Latina con il suo Presidente Alfredo De Santis, ha permesso di fare un ulteriore passo in avanti arrivando ad intitolare a Orazio Di Pietro proprio quella sala dove tenne, negli anni ’50, numerosi concerti. L’iniziativa si avvale del Patrocinio del Comune di Latina e della collaborazione organizzativa dell’Associazione Culturale Eleomai. A seguire verrà riproposta la proiezione del cortometraggio: “…si dice giàz!” La vita e la musica di Orazio Di Pietro, con la regia di Gabriele Bròcani e testi di Angela Di Pietro, realizzato grazie alle preziose testimonianze di tanti, musicisti e non, che lo hanno frequentato, con l’intento di far conoscere i vari aspetti di un grande interprete ed educatore che ha saputo trasmettere attraverso i suoi insegnamenti un vero e proprio stile di vita, grande senso civico ed attenzione verso il prossimo. Un omaggio musicale con la partecipazione straordinaria di Erasmo Bencivenga, Vincenzo Bianchi, Giorgio Capurso, Marco Lo Russo, Gianluca Masaracchio, Line Masithela, Andrea Montecalvo, Stefano Raponi, Simone Sabatino, Luca Teson, Blue note ‘n Freedom Jazz 6tte Cinzia Montana, Lorenzo Mancini, Natino Giardina, Germano Fontana, Umberto Palmacci, Josè Cucciardi concluderà la serata. L’ingresso è libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *