Torna il Fondi Music Festival, sabato al via la VII edizione

Questo sabato 3 Febbraio torna il Fondi Music Festival giunto quest’anno alla VII edizione. La manifestazione, organizzata dall’Associazione Fondi Turismo in collaborazione con le Associazioni musicali “Ferruccio Busoni” e “Sergej Rachmaninov”, gode del patrocinio del Comune di Fondi, del Parco Naturale Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi e della Banca Popolare di Fondi. La direzione artistica è affidata al giovane direttore d’orchestra Gabriele Pezone. La ricca programmazione, che dal concerto inaugurale di Febbraio proseguirà fino al concerto di Natale del 16 Dicembre, sarà articolata in ben 14 appuntamenti che, oltre ad alcuni dei migliori artisti italiani, ospiterà molti musicisti stranieri provenienti da Germania, Georgia, Spagna, Messico e Croazia.
Molte le novità di quest’anno: a cominciare dalla campagna abbonamenti: ognuno dei 14 concerti avrà un biglietto di ingresso di 5 Euro. Sono state ideate tre formule di abbonamento: Standard (50 Euro), Senior (25 Euro per gli over 65) e Junior (25 Euro per gli under 30).
Ogni concerto sarà preceduto da una introduzione musicale di 15 minuti tenuta da un giovane e promettente musicista di Fondi e del comprensorio, per dare la possibilità agli studenti di conservatorio nostrani di confrontarsi con il pubblico, esperienza sempre fondamentale per un artista agli inizi della propria carriera.
Da quest’anno sono state istituite due figure importanti: la prima è quella dell’artista in residence, che sarà il bravissimo violinista Matteo Cossu, ospite della rassegna il 2 Giugno per la Festa della Repubblica ed il 24 Giugno, con il concerto per violino ed orchestra di L.v. Beethoven, per la Festa Internazionale della Musica; la seconda è quella del direttore ospite principale, ruolo affidato al direttore d’orchestra Alessandro Calcagnile, presente a Settembre con due iniziative, una per la musica sul cinema muto, in coproduzione con il FONDIfilmFESTIVAL, e l’altra per la direzione di un’opera di W.A. Mozart in collaborazione con la bella e vivace realtà OperaLab di Napoli.
Tra gli altri appuntamenti di maggiore richiamo si evidenziano: il concerto inaugurale “Omaggio a Gabriele D’Annunzio”, a 80 anni dalla scomparsa del letterato, tenuto dal grande tenore Roberto Cresca e dal pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara; il Gran Galà dell’Opera BaRock con l’Orchestra da Camera “Città di Fondi”, il trombettista spagnolo Vicente Campos, il controtenore Nicola Marchesini e il direttore d’orchestra Gabriele Pezone; i due concerti di Giugno per la Festa Internazionale della Musica; il concerto per il ventennale del gemellaggio tra le Città di Fondi e Dachau; il concerto di Novembre per la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne e infine in concerto di Natale in Dicembre.
Per maggiori informazioni: www.fondimusicfestival.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *