Teatro: doppio appuntamento ad Opera Prima

Due gli spettacoli in scena questo primo finesettimana di febbraio ad Opera Prima Teatro, musica venerdì 2 febbraio con “Il Grande Capo” in concerto, si sorride invece sabato 3 febbraio con i “Dialoghi con Trilussa”del Teatro Potlach. La struttura di via dei Cappuccini 76 a Latina ospita due interessanti appuntamenti in cartellone per la XI edizione della rassegna “Emergenze e Dintorni della scena” organizzata dall’Associazione culturale Opera Prima con la direzione artistica di Agnese Chiara D’Apuzzo e Zahira Silvestri in collaborazione con ATCL, MIBACT, e Regione Lazio per la Cultura. Venerdì 2

Il Grande Capo

Il Grande Capo

febbraio, alle  21.00 lo spazio è dedicato al concerto de “Il Grande Capo”, al secolo Elio D’Alessandro (chitarra e voce), Ilaria Tortoriello (basso e voce) e Giacomo Forte (tastiere e synth). “Il Grande Capo” è un progetto musicale a metà strada tra la canzone d’autore e il Synth-pop. Il repertorio di canzoni originali oscilla tra sonorità New Wave-elettroniche e la tradizione della musica leggera italiana cercando di ribadire il discorso della “canzone d’autore” affiancandolo alle più recenti forme musicali internazionali. Eclettici anche nella presentazione: “Il Grande Capo è un’idea, un’immagine, il miglioramento costante, la statura che vorremmo: un centimetro in più. È un gioco per divertirci e per stupire, è il giusto grado di imprudenza. È l’unico essere che protegge la tribù, la lotta delle frecce contro i fucili, la danza della pioggia. È amore per le cose belle. È il sesso libero, ma con lo spirito di un bambino”. Sabato 3 febbraio, sempre alle 21.00

Daniela Regnoli

Daniela Regnoli

un gradito ritorno. La Compagnia Teatro Potlach, ci darà modo di incontrare uno dei più grandi poeti romani. I costumi della Roma a cavallo tra le due guerre mondiali rivivranno nei “Dialoghi con Trilussa”, condotti da Daniela Regnoli diretta da Pino Di Buduo. Attraverso alcune delle più belle poesie di Trilussa, l’attrice regala agli spettatori uno spettacolo divertente in dialetto romanesco indirizzato ad un pubblico di adulti e di giovani, aiutandoci a riflettere sul nostro tempo e sulla società odierna. E’ tutto poi così cambiato? Sentiremo parlare di amori tragicomici, di un vecchio porco che decise di lasciare la campagna per entrare a far parte della “buona società”, dell’onestà delle nonne di un tempo, quando l’onore e la dignità non potevano essere comprati da alcun gioiello, o almeno così sembrava. Non mancheranno momenti melanconici, il tempo che passa e scorre senza possibilità di essere fermato, rappresentato dall’inesorabile canto di un uccellino di legno di un orologio a cucù, che scandisce le ore, i giorni, gli anni… Un dialogo, più che un monologo, con il celebre poeta romano che con la sua ironia e la pungente satira è riuscito a raccontare oltre cinquanta anni di cronaca italiana.
Il costo del biglietto di ingresso per entrambi gli spettacoli è di 10 euro.
Info e prenotazioni al 347.3863742 – 392.0207982 – 347.7179808 oppure Fb: OperaPrima Teatro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *