Poesie: “Hic et nunc” di Marzia Siniscalchi

Metti un libro sotto l’albero di Natale, ma non un libro qualsiasi, regala o regalati “Hic et nunc” di Marzia Siniscalchi (edizioni Drawup) codice ISBN 978-88-9369-170-3, acquistabile anche nel formato Kindle. Parole sapientemente miscelate che esortano a vivere il momento, il qui ed ora (Hic et nunc) che invitano a riflettere sul senso della vita e sulla capacità di vivere senza rimpianti per il passato o la paura del domani. Un libro di poesie in grado di far assaporare un salutare cocktail di emozioni e riflessioni. Una raccolta di liriche sognanti, luminose, malinconiche al tempo stesso con una visione disillusa della vita, tipica della

Marzia Siniscalchi

generazione dei nostri trentenni.  La giovane poetessa pontina trasferisce, nero su bianco, verso dopo verso i pensieri di un’intera generazione, il nuovo, la precarietà, l’amore, i viaggi e la nostalgia. Una silloge perfetta per chi vuole capire e per chi si vuole ritrovare. In questo luogo ci sono io/ In questo attimo, l’eternità delle parole/ e poi ancora la nostalgia dei luoghi la capacità di analizzare sentimenti e pensieri da “La Giusta Distanza” che recita: La Mia Città/ Dacché la guardo con distanza/ La amo sempre di più/.  “Hic et nunc” di Marzia Siniscalchi una pioggia di poesie per una cascata di emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *