Orbetello: Branzino The Challenge 2020 riparte la sfida

Si lavora intensamente alla quarta edizione di Branzino the Challenge, la più importante manifestazione a livello Internazionale in kayak, con esche artificiali dedicata alla spigola, che si svolge il primo weekend di maggio nella pescosa laguna di Orbetello. La gara Patrocinata dall’amministrazione comunale di Orbetello, organizzata da Insidefishing, si svolgerà presso l’area del Circolo Canottieri di Orbetello dove sarà allestita una struttura di accoglienza che consentirà lo svolgimento di tutte le attività legate alla manifestazione, che coinvolge non solo il settore della pesca ma anche turismo e ristorazione. Molte le novità della 4ᵃ edizione che si disputerà in tre giornate, da venerdì 1° a domenica 3 maggio, “innanzitutto la parata, tutti i partecipanti, che provengono da Francia, Spagna, Italia, Germania, Isole Canarie, Regno Unito, USA e Slovenia sfileranno in parata per le vie del centro della città – spiega Silvio Smania presidente dell’Associazione Insidefishing – la parata è un modo per conoscere e presentarsi alla città, poi ci si ritroverà tutti presso la struttura di ricevimento del Circolo Canottieri di Orbetello, per la presentazione ufficiale della manifestazione”. La tensostruttura è un’altra novità di questa edizione, nell’area attrezzata ci saranno i box degli sponsor che presenteranno gli ultimi ritrovati in fatto di pesca, un salotto, adibito a postazione per una serie di trasmissioni in streaming, BranzinoLive, visibile dalla pagina Facebook di Branzino the Challenge, che raccoglierà le emozioni vissute dai partecipanti, le esperienze in diretta durante la competizione di pesca, le interviste agli sponsor, alle autorità e ai campioni internazionali della disciplina. All’interno della struttura anche gli stand enogastronomici con i prodotti locali. “Quella di venerdì 1°Maggio sarà una particolarissima cena di benvenuto, in tavola ci saranno i sapori della laguna e del mare, i profumi della costa della Maremma e la corposità dell’entroterra toscano – afferma Pierluigi Piro presidente della società Orbetello Pesca Lagunare – come in una sorta di street food ma al coperto, si potranno degustare tutti i nostri migliori prodotti tipici, dal pesce alle verdure, i salumi, i formaggi senza tralasciare i prodotti dolciari e le nostre selezioni di vini”. La cena degustazione sarà anche l’occasione per presentare le bellezze del territorio a chi arriva ad Orbetello per la prima volta. Le iscrizioni alla quarta edizione di Branzino the Challenge si chiuderanno il 3 aprile, fino ad oggi sono più di 150 le preiscrizioni già effettuate sul sito www.branzinothechallenge.com. La gara è aperta a tutti, unico limite aver compiuto 14 anni e, chi è sprovvisto di kayak, avrà la possibilità di noleggiarlo direttamente in loco, i kayak sono messi a disposizione dalle aziende Galaxy Kayaks e Ozone Kayak. Due i fronti attivi della competizione che vedranno impegnati i kayakers, la laguna di Ponente e quella di Levante. I risultati delle due sessioni di pesca, al termine della competizione, saranno sommati per stilare le classifiche finali strutturate sia con una lista individuale che una seconda per team composti da due pescatori. Il punteggio si baserà sulla lunghezza dei pesci catturati assegnando un punto per ogni centimetro. Branzino the Challenge aderisce al no-kill quindi, per facilitare il rapido rilascio delle spigole, il termine di verifica della lunghezza si baserà sulle immagini fotografiche scattate direttamente dai partecipanti in gara muniti di telefono che trasmetteranno, tramite applicazione WhatsApp, l’immagine della cattura, in tempo reale, direttamente al recapito di riferimento degli organizzatori. Per questa edizione Branzino the Challenge si pregia della partnership di prestigiosi brand del settore come Tubertini, Galaxy Kayaks, Ozone Kayak, T3 Distribution, Pure Fishing, NRS, Garmin Italia, Old Captain, BKK, Fish Action, Master Fish, Maccari Pesca, Arkosund Fishing Lodge, Birra Menabrea, Welcome Maremma, I Pescatori di Orbetello. Tutte le info su: www.branzinothechallenge.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *