Jazz a Latina: Presentato il programma

Il prossimo sarà un fine settimana a tutto jazz per Latina che sarà invasa dalle note raffinate dei gruppi che si susseguiranno in una rassegna “diffusa” sul territorio. “Jazz a Latina” è il titolo della manifestazione organizzata da Maggio Sermonetano e si articolerà in due momenti: sabato 14 luglio con una serata dedicata alla città, e domenica 15 con il grande jazz internazionale che sarà incarnato dal Brad Mehldau Trio in concerto ad Agrilatina.  Si parte dalla serata di sabato, con tre concerti. Il primo appuntamento è con “Jazz a Piazza del Popolo” alle 19:00 con Erasmo Bencivenga Trio all’Enoteca dell’Orologio. Il musicista storico della città di Latina si esibirà al piano, in compagnia degli altri due componenti della formazione nata nel 2017 con Nicola Borrelli al contrabbasso e Giorgio Raponi alla batteria. Ospite del live sarà Aldo Bassi, che interverrà con la sua tromba sulle note del

Brad Mehldau

trio. Sempre Bassi sarà protagonista in un altro concerto che interpreterà da solista – “Jazz da Bacco” – che si svolgerà nella stessa serata a partire dalle 22. L’appuntamento con Jazz è all’Enoteca Bacco&Venere di Latina. Alle 20:30 è invece la volta di “Jazz al Quadrato”, con la voce di Roberto D’Erme in Quasi jazz al Cheers in Piazza del Quadrato. Un aspetto particolare della serata riguarda la mobilità: gli artisti si sposteranno da un punto all’altro della città utilizzando Eppy, il servizio di car sharing cittadino, main sponsor della manifestazione. L’evento più atteso è per la sera del 15 luglio, quando il grande jazz farà tappa a Latina come unica data nel Lazio del Brad Mehldau Trio, in tour in Europa per tutta l’estate. Il pianista americano si esibirà con Jeff Ballard alla batteria e Larry Grenadier al basso, con il consueto stile caratterizzato da spunti d’improvvisazione, spontaneità e ragionamento musicale. La manifestazione è stata presentata oggi presso una delle sedi dei concerti di sabato, all’Enoteca dell’Orologio. Oltre a Massimo Gentile, presidente di Maggio Sermonetano, hanno parlato il sindaco Damiano Coletta e l’assessore alle Politiche culturali Silvio Di Francia. Presenti nel pubblico anche i rappresentanti delle associazioni che hanno collaborato all’organizzazione degli eventi. Tutti hanno sottolineato la grande opportunità per Latina nell’ospitare un artista del calibro di Mehldau perché dà modo alla città di proiettarsi in una dimensione internazionale e mettere in vetrina le sue bellezze, come lo è il borgo di Fogliano. Anche il coinvolgimento delle formazioni jazz locali è di grande importanza: testimonia il fatto che a Latina è viva una grande passione per la cultura, la musica, e che è possibile offrire alla città eventi qualitativamente elevati anche a partire dalla produzione del territorio. “A Latina c’è una nuova energia, tira un vento nuovo – ha commentato Gentile – L’energia itinerante di questi eventi nasce dai giovani è anche per questo che abbiamo pensato di cogliere l’occasione per avvicinarli a questo genere musicale, con il quale magari hanno meno modo di venire a contatto”.  Per questo è stata studiata una formula speciale, fino ai 18 anni, l’ingresso sarà omaggio, mentre per gli studenti fino ai 21 anni sarà possibile acquistare i biglietti a prezzo ridotto (su richiesta e fino ad esaurimento posti). “Latina è da anni che ha un grandissimo fermento culturale – ha detto il sindaco – che merita di essere supportato e valorizzato. Gli eventi sono anche occasioni di incontro, occasioni offerte ai giovani”. “Il jazz è un linguaggio che ha qualcosa di interessante, anche con un modo diverso di fruire l’esperienza artistica – ha detto l’assessore Di Francia – È un’esperienza irripetibile: ogni concerto è diverso da quello precedente grazie all’elemento di improvvisazione. E qui con Mehldau ci sarà un evento unico: Latina deve essere orgogliosa”.
Info biglietti 0-18 anni: 346.6674666; Info e biglietti ridotti: 329.6284750  oppure Maggio Sermonetano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *