I Premiati della XVª Edizione di Magna Graecia Film Festival

Si è chiusa con le premiazioni la XVª edizione del Magna Graecia Film Festival, dedicata alla memoria dell’indimenticato
Maestro Vittorio De Sica. Un grande successo di pubblico, che ogni sera ha riempito lo spazio presso il porto di Catanzaro e animato i dibattiti finali con i registi e i protagonisti dei film presentati della manifestazione ideata e diretta da Gianvito Casadonte, con Silvia Bizio presidente del Comitato artistico. La giuria del festival, formata dal Presidente, il regista Paolo Genovese e da Edoardo Leo, Dino Abbrescia, Valentina Lodovini, Pierfrancesco Favino e Vittoria Puccini ha così decretato:

Miglior Film 
Easy – Un viaggio facile faciledi Andrea Magnani
Motivazione: per un nuovo modo di rappresentare la commedia italiana, privilegiando meno la parole e dando maggiore spazio all’espressività corporea e alla mimica facciale.
Miglior Regia
Paolo Sassanelli per “Due piccoli italiani”

Motivazione: dopo essersi cimentato in una serie di corti pluripremiati, conferma nella sua opera prima la capacità di esprimere un immaginario visionario e una grande abilità nella direzione dei suoi attori.
Miglior attrice
Isabella Ragonese in “Il Padre d’Italia
Motivazione: per essere riuscita a regalare a un personaggio essenziale e semplice una tridimensionalità inaspettata.
Miglior attore 
Nicola Nocella in “Easy – Un viaggio facile facile
Motivazione: per la sua capacità di aver dato vita a un personaggio desueto nel mondo del cinema con tratti distintivi e unici.
Miglior sceneggiatura
Paola Randi e Massimo Gaudioso
 per “Tito e gli alieni
Motivazione: per la capacità di affrontare un argomento complesso come la perdita e il lutto con la semplicità di un linguaggio infantile e di una ambientazione inusuale, sempre in bilico fra realtà e fantasia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *