Doppio appuntamento con la cultura ad Opera Prima Teatro

Anche questo fine settimana la rassegna “Emergenze e Dintorni della scena” organizzata da Opera Prima teatro in collaborazione con ATCL, MIBACT, e Regione Lazio per la Cultura raddoppia.
il primo appuntamento è con  uno spettacolo che parla delle nuove generazioni, in programma per sabato, l’altro con una favola per grandi e piccini in cartellone per domenica.

Sabato 4 febbraio, alle ore 21, i riflettori si accenderanno sul racconto di una generazione che deve, giorno dopo giorno, districarsi tra le opportunità e i pericoli del web. Alberto Riello, Massimo OPspettacolo_Web20170204Farina e i rapper Stefano Corbo e Stefano Marcato saranno i protagonisti di “Ame-rete”, un testo scritto da Loredana D’Alesio e Alberto Riello che ne cura anche la regia. Ogni generazione ha avuto il suo simbolo di appartenenza. Per quella di oggi è il web. Attraverso i social network, si incontrano opinioni, desideri e utopie degli adolescenti di tutto il mondo. Lo schermo del computer o lo smartphone, diventano le porte magiche attraverso cui entrare in un mondo accogliente e disponibile, che ci accetta per quello che siamo, che ci permette anche di essere quello che non siamo, che sogniamo di essere…. la nostra faccia migliore, quella senza brufoli e con il sorriso più seducente, entrare in contatto con altre facce altrettanto perfette. L’unico luogo disposto a far parlare chi nella vita reale resta in silenzio e in questo silenzio soffre. Insomma un luogo perfetto; così perfetto da non esistere. Il lavoro mira a una riflessione sull’uso, l’abuso e sui pericoli dei social network come la dipendenza e il cyberbullismo.
Domenica 5 febbraio, alle ore 17,30, le porte del teatro di via dei Cappuccini 76 si aprono ancora una volta ai sogni e alla fantasia dei bambini OPspettacolo_Web20170205attraverso la rappresentazione di una delle favole più amate di sempre che per l’occasione si presenta con il titolo di “L’incredibile storia di Biancaneve e un nano” e vede protagonisti Alberto Riello e Massimo Farina. Interventi musicali, gag e clownerie ispirate alla commedia dell’arte costituiranno il corpo dello spettacolo in cui Biancaneve, la matrigna e gli altri personaggi tornano a vivere, valendosi di pochi accessori e di un linguaggio semplice ed immediato.
Il costo del biglietto per lo spettacolo di sabato 4 febbraioAme-rete” è di 10 euro
mentre per lo spettacolo di domenica 5 febbraio “L’incredibile storia di Biancaneve e un nano” è di 5 euro.
Per info e prenotazioni 347.3863742 – 392.0207982 – 347.7179808 oppure muni2000@libero.it. Fb: OperaPrima Teatro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *