Tag Archives: Simone Finotti

I ragazzi di NSD & FAP protagonisti dell’estate con J-Ax

È uscito la scorsa settimana il suo nuovo singolo di J-AX e già si annuncia come prossimo tormentone dell’estate 2019. La realizzazione del video è stata affidata alla Maestro Production con la quale collabora Simone Finotti che ha avuto l’arduo compito di coordinare gli attori sul set di “Ostia Lido” con la Regia dei The Astronauts.

Acting Lab presenta: “Romeo&Giulietta Storia di un amore criminale”

Tutto pronto per il debutto di Domenica 26 Maggio alle ore 21.00, quando gli attori della Splatters Company e della In Company guidati da Simone Finotti calcheranno le scene del teatro Moderno di Latina con un piccolo capolavoro di scrittura “Romeo&Giulietta, storia di un amore criminale”, tratto dal classico di William Shakespeare e riadattato in chiave moderna da due ghost writers già noti per le loro sceneggiature di famosissime serie televisive italiane.

Latina: “Romeo&Giulietta Storia di un amore criminale” in scena al Moderno

Saranno in scena Domenica 26 Maggio alle ore 21.00 gli attori della Splatters Company e della In Company per la regia di Simone Finotti con un piccolo capolavoro di scrittura “Romeo&Giulietta, storia di un amore criminale”, tratto dal classico di William Shakespeare e riadattato in chiave moderna da due ghost writers gia noti per le loro sceneggiature di famosissime serie televisive italiane.

Firmato il Patto di collaborazione per il “Parco inclusivo Gionchetto”

È stato firmato il Patto di collaborazione tra Comune di Latina e un gruppo informale di residenti del quartiere Gionchetto, l’iniziativa nata da un’idea di Simone Finotti presenta il progetto “Parco inclusivo Gionchetto”. Un progetto che punta a realizzare un parco totalmente accessibile a bambini e ragazzi normodotati e diversamente abili.

La Splatters Company al Teatro Moderno di Latina con “Zero”

In collaborazione con il Teatro Moderno di Latina questa Domenica 31 Marzo alle 17,30 la Splatters Company diretta da Simone Finotti, sarà in scena con “Zero”, uno spaccato della generazione dei trentenni di oggi. La storia è apparentemente racchiusa in un cerchio, le cose, i fatti e tutto si ripete inesorabilmente con gli stessi imperdonabili errori.