Nasce “Latina Oasi Verde” per la Q4 e la Q5

E’ nata “Latina Oasi Verde”, l’associazione comprendente i territori dei quartieri Q4 e Q5 presieduta dalla giovane e dinamica Antonella Andriollo.  Al suo secondo anno come Ambassador Runtastic , impegno che spesso la porta in giro per l’Italia e l’estero per promuovere l’attività fisica all’aria aperta, Andriollo in più occasioni ha scelto come sede delle sue iniziative proprio i due popolati quartieri di Latina. Tra gli obiettivi che “Latina Oasi Verde” si propone ci sono l’accrescimento del senso di appartenenza a una comunità e dello spirito di aggregazione attraverso la promozione e l’organizzazione di attività di sensibilizzazione e di educazione a una cittadinanza attiva. Vuole aiutare a vivere e stimolare la tutela degli spazi fruibili oltre che recepire proposte e suggerimenti da poter realizzare o rappresentare all’amministrazione comunale per il miglioramento del quartiere e delle condizioni di vita al suo interno. “La fiducia accordatami mi onora e mi incoraggia ad assumere le responsabilità che l’incarico richiede – ha commentato Andriollo – ma anche a goderne delle gioie che ne e deriveranno. Il mio impegno è quello di far fruttare quanto è stato seminato e prodotto dall’ex Comitato spontaneo Q4-Q5, dare continuità al lavoro svolto fino ad oggi, cercando di rappresentare al meglio le istanze e le aspettative della Comunità”. Un esempio dei temi cari all’associazione si è tenuto già domenica scorsa con lo “Smart Plogging”: 4 gruppi di volontari armati di guanti, sacchetto e scarpe da ginnastica hanno trascorso una mattinata di jogging e raccolta di rifiuti abbandonati nelle aree verdi del quartiere. “Fondamentale è stato il supporto dei più piccoli, emozionati ed entusiasti per la novità. Con il plogging fai bene al corpo, alla mente e all’ambiente. É un metodo ecologico e innovativo per rimanere in forma che sicuramente ripeteremo”. Sabato prossimo, invece, torna il progetto “#Reforest”, organizzato lo scorso novembre dai volontari dell’Associazione Sempre Verde, con la messa a dimora di 50 giovani alberi. In quella giornata, le piante sono state adottate dai volontari del quartiere ma, purtroppo, oggi sono in disidratazione. “Occorre un intervento veloce, riparatore, e in alcuni casi, una nuova adozione, da parte di chi potrà prendersi realmente cura della pianta”. L’appuntamento per chi vorrà ridare vigore o adottare una di queste piante è alle 7.45 nel parcheggio antistante la parrocchia di San Luca munito di bottiglie di acqua già piene. E per chi ne fosse sfornito, ci saranno a disposizione taniche da 5 litri già riempite.
Per contatti e informazioni: facebook “Latina Oasi Verde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *