Latina: Il Futuro della Memoria

 Quarto e ultimo appuntamento domani, venerdì 1° febbraio, alle ore 17 con la rassegna “Il senso della Memoria” organizzato dall’associazione Sintagma in collaborazione con il Museo della Terra Pontina e il patrocinio del Comune di Latina.Latina: la memoria del futuro” sarà il tema dell’incontro che prende spunto dal romanzo giallo-storico “Fantasmi a Latina” per avviare un dibattito sulla città e sui giovani. Parteciperanno Antonio Scarsella (scrittore), Sarina Biraghi (giornalista), Massimo

Antonio Scarsella

Bortoletto (libraio), Valeria Campagna (presidente commissione politiche giovanili), Enrico Forte (consigliere regionale), Manuela Francesconi (direttore Museo Terra Pontina). Modera Mauro Nasi, giornalista e presidente Sintagma. “La memoria motore del futuro o il futuro ostaggio della memoria? La “memoria” per la città di Roma rappresenta una ricchezza, per Latina è una dannazione?” si chiede lo scrittore Antonio Scarsella. E continua: “Ma poi qual è la memoria di Latina? Solo quella del 1932? E Satricum, Clostra Romana, Tripontium, Fogliano, Cancello del Quadrato? Non sono anche loro parte di questa memoria ancora più antica e soprattutto unificante?”. “E per le nuove generazioni – quelle a cavallo o nate già nel Terzo millennio, lontane da dispute ideologiche anche appassionate e rispettabilissime – cosa conta veramente della memoria del loro territorio? Lo sentono proprio e può diventare la loro ricchezza?”. Appuntamento con i “fantasmi vecchi e nuovi” di Latina domani pomeriggio nell’ex sede dell’Opera Nazionale Combattenti, oggi sede del Museo della Terra Pontina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *