I mezzi pubblici costano meno per i giovani fino a 30 anni.

Per i giovani fino a 30 anni è possibile presentare domanda presso l’Ufficio U.R.P. del Comune di appartenenza per usufruire dell’iniziativa promossa dalla Regione Lazio volta ad agevolare i giovani che utilizzano i mezzi pubblici, dando loro la possibilità di ricevere agevolazioni sulle tariffe del trasporto pubblico. Per usufruire del servizio è necessario accedere al sito regione.lazio.it/agevolazionigiovani e registrarsi per richiedere il voucher e quindi l’ottenimento dei titoli agevolati, quali: Abbonamenti Metrebus Roma, Abbonamenti Metrebus Lazio, Abbonamenti validi per il Trasporto Pubblico Locale Comunale e Abbonamenti validi su linee Interregionali di competenza della Regione Lazio.

Per registrarsi occorre seguire le semplici procedure indicate sul sito e presentare successivamente la richiesta presso gli uffici comunali preposti. Sarà possibile inserire le richieste fino al 31 marzo, fino ad esaurimento fondi. “Si tratta di un’ importante iniziativa che la Regione Lazio porta avanti ormai da qualche anno – spiega l’assessore alla Cultura e Politiche Giovanili, Eleonora Bocchini. Come amministrazione, il nostro compito è quello di diffondere l’informazione e favorire, tramite i nostri uffici, l’accesso al servizio. Gli utenti con un reddito ISEE non superiore ai 20.000 euro, potranno consegnare presso il Comune di appartenenza per la validazione della richiesta, la stampa della domanda di agevolazione unitamente ad una copia del documento di identità ed alla documentazione inerente: il reddito ISEE in corso di validita’; l iscrizione/frequenza presso l’Istituto scolastico/Università relativa all’anno per il quale si richiede l’agevolazione, se studente; attestazione di servizio rilasciato dal datore di lavoro con la specifica della sede dove viene abitualmente svolta l’attività lavorativa, se lavoratore e il possesso di uno dei requisiti indispensabile per fruire della maggiorazione del 20%. Per gli utenti che invece hanno un reddito ISEE maggiore a 20.000 euro ed inferiore (o uguale) a 35.000 euro, la documentazione riguarderà oltre reddito ISEE in corso di validità anche: il possesso dei requisiti relativi ai meriti scolastici e se lavoratore/studente l’attestazione di servizio rilasciato dal datore di lavoro con la specifica della sede dove viene abitualmente svolta l’attività lavorativa.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *