I Folk Road al Cinema di Roma

Un’ altra grande affermazione dei Folk Road, infatti, dopo la partecipazione al film “Gangs of New York “ di Scorsese , saranno presenti nella colonna sonora di “S is for Stanley “ di che segna il ritorno di Alex Infascelli alla regia,dopo alcuni anni di silenzio. Il regista di “Almost Blue” ,”Il siero della vanità” ,”La legge del male” si ripresenta al suo pubblico con un documentario molto atteso,che verrà presentato,alle 18,30 , il 17 ottobre al “Maxxy”,nell’ambito della “Sezione Omaggi” della Festa del Cinema di Roma. “S is for Stanley “ fa rivivere il mito del grande Stanley Kubrick attraverso i ricordi di Emilio D’Alessandro per 30 anni autista ed amico personale del regista americano,ma inglese d’adozione. Kubrick,come si sa, era riservato fino alla reclusione.Nella sua casa nella campagna inglese erano pochi gli ospiti graditi,ancor meno gli amici .Uno dei pochi amici che ebbero la fortuna di frequentarlo,fu, proprio, il ciociaro D’Alessandro che condivise la vita quotidiana del grande regista da “Arancia Meccanica” fino alla morte. In questo film molti sono gli aneddoti inediti su questo grande artista e molte sono le rivelazioni che Infascelli racconta, pagando un tributo da vecchio fan ad un uomo che ha significato molto per la sua carriera di regista. Assieme al produttore Inti Carboni di Kinethica, Infascelli ha voluto i Folk Road, nella colonna sonora di questo film ,dopo aver ascoltato il loro primo disco. Il regista romano si è dichiarato entusiasta della musica del gruppo pontino ed ha voluto inserire un loro brano nella rievocazione di “Barry Lindon”…girato proprio in Irlanda.Ha voluto incontrare Marcello De Dominicis,il cantante della formazione pontina che si è detto entusiasta ed emozionato per questa altra grande affermazione di prestigio del gruppo nell’ambito del cinema d’autore. Ricordiamo che gli alfieri della musica celtica nella nostra città si sono presi molte altre soddisfazioni anche fuori dal cinema.Infatti, hanno partecipato alla trasmissione: “La stanza della Musica” con un concerto in diretta per Radio Rai due, alla colonna sonora ,sempre per la Rai, di “Dancin at Lughnasa” di Brian Freil, ai festivals “Roma incontra il mondo” e “Way to Blue” aprendo i concerti di Alan Stivell e Fairport Convention, alla “Notte Bianca di Roma” del 2005 ,a tour in Francia ed in Scozia. I biglietti della prima del film sono già quasi esauriti,ma per chi volesse vedere il film può ritentare il 24 ottobre,alle 20,30, a Roma al “Nuovo Cinema Aquila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *