“Gente di palude Storie di vita quotidiana” un successo di pubblico

V.Veneto 30.11.17 n.2

Successo di pubblico giovedì pomeriggio nell’aula magna dell’ITC Vittorio Veneto – Salvemini di Latina per la presentazione del catalogo “Gente di Palude, storie di vita quotidiana”, Edizioni Smart Collana Immagini. Un folto pubblico molto incuriosito ed interessato, tra cui diversi studenti e a sorpresa anche Rosanna Rossetti la figlia del medico Vincenzo Rossetti uno dei più grandi artefici della rinascita dell’Agro Pontino, ha assistito alla presentazione del volume. Presenti alcuni degli autori, la professoressa Roberta Sciarretta, lo storico Claudio Galeazzi, la dott.ssa Francesca Romano, le giornaliste Roberta Colazingari e Daniela Novelli. L’evento è nato in collaborazione con l’Associazione Culturale Vittorio Veneto presieduta dalla Professoressa Enrica Fiorletta e l’Associazione SMART di Latina. “Gente di Palude è un tassello che mancava nella nostra storia. – ha spiegato la giornalista Daniela Novelli, una delle autrici dei testi del libro – Il volume è uno sguardo al periodo della pre-bonifica, una pagina che mancava visto che fino ad oggi V.Veneto 30.11.17 n.3si è sempre parlato di bonifica e di post-bonifica. Un modo per ridare dignità a tutti coloro che per primi hanno sfidato il territorio della palude troppo spesso appositamente dimenticati come se fosse una vergogna”. “Il libro racconta attraverso testi ed immagini – ha continuato la giornalista Roberta Colazingari, anche lei autrice del lavoro – cosa c’era prima della bonifica in questo territorio. Un lavoro interessante, che ognuno di noi dovrebbe tenere nella propria biblioteca, da sfogliare e da far leggere alle generazioni future perché le radici non vanno mai dimenticate”. Entusiasta anche la professoressa Enrica Fiorletta, che ha aperto la conferenza di presentazione: “Il libro mi ha fatto molto riflettere, facendomi tornare alla mente alcune storie vere che mio padre, scomparso ormai da molti anni, mi raccontava quando ero piccola a proposito di quello che c’era qui prima dell’avvenuta bonifica. Complimenti a tutti coloro che hanno contribuito alla nascita del libro”. La serata è stata accompagnata anche dalla proiezione di foto d’epoca. La pubblicazione “Gente di Palude”, curata da Edizioni Smart è un avvincente connubio tra testi originali, ricerche storiche e suggestive immagini d’epoca, recuperate dal Fondo Carlo Romagnoli, dal Fondo Edoardo Tosti Croce, dal Fondo Giovanni Bortolotti e da diverse collezioni private. Il volume è un’interessante lettura storica del tessuto socio culturale del territorio pontino in epoca antecedente la Bonifica, fa rivivere gli scenari inediti delle arcaiche abitazioni delle paludi, le “Lestre” e dei loro abitanti e la rarefatta atmosfera delle paludi, che restituisce in maniera vivida uno spaccato di vita quotidiana estremamente realistico. Le scene di vita rurale e pastorale, gli scatti rubati agli abitanti delle lestre, ai ranocchiari, ai Gente di palude copertina librocioccatori, ai “guitti”, ai mignattai, ai bufalari, ai boscaioli condurranno i lettori in un viaggio a ritroso nel passato. I canneti melmosi e gli acquitrini narrano anche del lato oscuro della palude: la malaria, presenza malefica e mortifera che gli abitanti dei luoghi combattevano mescolando magia e religione. Le immagini sono accompagnate da testi storici scelti con cura dalla Professoressa Roberta Sciarretta e da lavori di ricerca realizzati da studiosi e appassionati del periodo: “Echi dal regno della febbre” di Mario Polia; “Lestre” di Daniela Novelli; “Mestieri” di Roberta Colazingari; “Vita quotidiana” di Claudio Galeazzi; “Malaria” di Carlotta Antonelli; “Religione” di Francesca Romano.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>