“Corriamo per Luketto”, vince la solidarietà

Oltre trecento partecipanti, arrivati insieme al traguardo. Non è frutto dell’immaginazione, ma della competizione che lascia spazio alla solidarietà. “Corriamo per Luketto” è soprattutto questo. E’ la solidarietà che percorre ben oltre i 12 chilometri di gara o i 5 di Walk’n’Work, passeggiata sportiva e culturale. Più di duemila euro sono stati raccolti e devoluti in favore di Mitocon, associazione per lo studio e la cura delle malattie mitocondriali, che colpiscono i mitocondri, centrali energetiche delle cellule, alterandone le funzioni vitali. Con la ricerca oggi si è arrivati a non catalogarle più come malattie rare, ma malattie con una propria identità, anche se ancora in buona parte da scoprire. C’è però speranza, forte, in Serenella e Adalberto, genitori del piccolo Luca e l’associazione “Luketto sempre nel cuore” nata in suo ricordo.E c’è anche ottimismo per i progressi di Simone, fratello di Luca. I contributi alla Mitocon sono arrivati dalle iscrizioni alla corsa competitiva e la passeggiata organizzate dal Centro Fitness Montello, società presieduta da Sergio Zonzin; la vendita di duecento biglietti della lotteria; il pensiero della società Podistica Solidarietà di Roma presieduta da Giuseppe Coccia; la lodevole iniziativa degli studenti del liceo Chris Cappell College di Anzio che hanno raccolto fondi durante la settimana di autogestione scolastica. Pensiero ai bambini meno fortunati nella giornata dell’Epifania, la festa dei bambini per eccellenza. Ecco perché terminata la gara dei grandi, è stata la volta dei piccoli podisti a raccogliere applausi dal pubblico del campo sportivo “Oscar Zonzin” di Montello, quartier generale della manifestazione.  Chi non ha preso parte alla gara, ma ha voluto comunque essere presente e mantenersi in forma con la Walk’ n’Wark, si è munito di cuffie attraverso le quali il paleontologo Michelangelo La Rosa ha raccontato il territorio percorso a piedi, facendo un salto indietro di 2500 anni, alla ricerca delle origini dell’antica Satricum. Tra l’altro una parte della 12 km ha attraversato proprio l’area degli archeologici. Tornando ai temi

Stefania Pellis

strettamente sportivi, la 12 km “Corriamo per Luketto” è tappa del CircuitoIn Corsa LiberaOpes 2018-2019. Nella categoria maschile si è imposto Fabio Lupinetti, della Atletica Città dei Papi Anagni, con 40’06’’. Ben distaccato il secondo arrivato, Maurizio Testa del Running Club Latina (42’32’’) e il terzo, Andrea Todini della Free Runners di Lariano (42’44’’). Quarto posto per Cristian Falcone (Running Club Latina, 43’23’’) e quinto posto per Gabriele Carraroli (Centro Fitness Montello, 43’25’’). La prima delle donne è stata Stefania Pellis della Free Runners con 49’14’’. Seconda Luminita Lungu, GS Bancari Romani, in 49’53’’. Terza Fiorenza Zorzetto, Centro Fitness Montello, in 51’52’’. Sempre del Centro Fitness Montello la quarta giunta al traguardo, Francesca Macinenti in 53’07’’. Quinta Anabel Mansilla, della UISP, in 56’11’’.  Cinque i premiati per categoria (premi Athletics, Maione Store, Biolatina) di età, oltre a quelli estratti a sorte durante la lotteria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *