Comune di Latina patrocina il progetto “CinemAmico”, un cinema per tutti.

L’Oxer di Via Pier Luigi Nervi è uno dei cinema che ha aderito al circuito “CinemAmico”. Proprio all’Oxer, martedì 19 febbraio alle ore 21, si terrà una proiezione accessibile anche a persone con disabilità sensoriale del film “Ride” alla quale sarà presente il regista Valerio Mastandrea. “CinemAmico”, illustrato oggi nella Sala Calicchia del Comune alla presenza dell’assessora alle Politiche di welfare e Pari opportunità Patrizia Ciccarelli e delle associazioni territoriali che si occupano di accessibilità, è un circuito al quale qualsiasi sala cinematografica può aderire perché totalmente svincolato e indipendente dagli apparati di proiezione e funzionante grazie a una tecnologia denominata “MovieReading” che si basa sull’utilizzo di una app per smartphone, tablet e occhiali elettronici trasparenti. In sostanza basta installare l’app gratuita “MovieReading” sul proprio dispositivo (iOS o Android) e accedere alla lista dei film disponibili per scaricare sottotitoli e audiodescrizioni. In sala, una volta iniziato il film, sarà l’app stessa ad effettuare in maniera automatica la sincronizzazione con ciò che viene proiettato sul grande schermo. Ovviamente i sottotitoli verranno letti sul proprio dispositivo individuale (smartphone, tablet o occhiali elettronici trasparenti), mentre l’audiodescrizione viene ascoltata tramite l’auricolare collegato al proprio smartphone o tablet. La tecnologia “MovieReading” funziona anche in assenza di connessione internet e consente allo spettatore di godere del proprio film anche impostando il proprio dispositivo in “modalità aereo”. Nel mondo ci sono milioni di persone con deficit uditivo e visivo cui è sostanzialmente preclusa la possibilità di godere di uno spettacolo cinematografico. Il progetto “CinemAmico” che il Comune di Latina ha scelto di patrocinare è rivolto proprio a loro, poiché attraverso un innovativo sistema di sottotitoli e audiodescrizioni rende accessibile l’esperienza cinematografica anche alle persone con disabilità sensoriali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *