AperiViaggio il nuovo modo di programmare un’avventura

Si terrà a Latina venerdì 16 alle 18,00 il primo AperiViaggio dal titolo ‘Marocco Intrigante e Festival internazionale dei Nomadi’, l’appuntamento è al l’agenzia SaharaBlue Viaggi di via dei Volsci 85. Un appuntamento firmato Viaggi&Foto con la travel blogger Rosalba Grassi e il giornalista e Antonio D’Onofrio, coach fotografo e accompagnatore, esperto del Marocco. Sarà proprio lui a presentare il prossimo viaggio programmato dal 20 al 27 marzo con una videoproiezione di un suo Reportage dell’edizione del Festival dei Nomadi di tre anni fa, dove ha già accompagnato un gruppo di fotografi per un workshop. Sarà un’ occasione magica legata ad un autentico Festival ancora frequentato da pochi europei, quello dei Nuovi Nomadi Fotografi’. Il Festival Internazionale dei Nomadi di tutte le arti e _DSC7077tradizioni popolari. “Così il sogno di Noureddine Bougrab, il fondatore dell’Association Nomades e direttore artistico del Festival, coincide con il mio – spiega D’Onofrio – riuscire a trasmettere questa antica cultura di tuareg e berberi e condividerla. Rendere partecipe un gruppo di 15 viaggiatori e fotografi italiani (tra cui appassionati fotografi di Latina) ad uno spettacolo unico nel suo genere, è una gran soddisfazione. Cercheremo di cogliere appieno, anche attraverso l’obiettivo, in un workshop fotografico in viaggio, le meraviglie e le immagini degli eventi correlati al Festival, che si svolge una volta l’anno, tutto all’aperto, in un concerto che fa eco con le stelle, sotto il cielo a sud di Zagora nella valle del Draa. Ascolteremo il suono del silenzio nel deserto ma anche quello di chitarre di tribù, provenienti dalle più remote zone d’Africa e si _DSC7239assisterà alla corsa dei cammelli, al torneo di hockey sulla sabbia e alla cerimonia del pane cotto sotto la sabbia”. Il viaggio comincia da Latina sognando il Marocco con i suoi uomini blu tinti dal colore dello shesh: il loro tipico copricapo tuareg e le sue principesse berbere, che riconosci dai gioielli d’argento e pietre incastonate già solo condividendo un aperitivo nella sala di SaharaBlue Viaggi venerdì 16 alle 18.00 ad ingresso libero, ma su prenotazione. E poi la sfida è partire … insieme … verso Marrakech, la mitica rossa che incanta, tra racconti di cantastorie, giocolieri e incantatori di serpenti. Si prosegue verso Aït Benhadou, _DSC7356uno degli ksar piu’ conosciuti del sud marocchino e patrimonio UNESCO. La sua bellezza eccezionale ha ispirato numerosi registi, tra i quali David Lean per Lawrence d’Arabia. Si visiteranno gli studi cinematografici di Ouarzazate e poi il villaggio di Tamgroute e la sua Biblioteca Coranica. Si alloggerà in strutture da Mille e una Notte ma non tralasciando l’esperienza di dormire sotto un manto di stelle in un campo tendato nel deserto per una notte.
Per info dettagliate: viaggiefotografia@gmail.com o info@saharablueviaggi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *